come aiutare ?

Un luogo dove parlare di dislessia, discalculia, disgrafia, disortografia e in generale delle difficoltà d'apprendimento.

Moderatori: Lora, Team_M

Avatar utente
agila27
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 5577
Iscritto il: 8 gennaio 2003, 21:33

come aiutare ?

Messaggio da agila27 »

Recentemente è venuta a trovarci la ragazza che è stata colf e baby sitter per tanti anni da noi, fino alla nascita del figlio. Poi, finito il periodo di maternità, ha voluto licenziarsi per occuparsi a tempo pieno del bambino per riprendere il lavoro in un secondo momento. Una splendida ragazza a cui ci siamo affezionati tantissimo. L'avevamo sostenuta negli studi affinché prendesse una specializzazione per poter migliorare le sue opportunità lavorative. Ci immaginavamo un bel futuro di crescita per lei. In questi anni ci eravamo un po persi di vista . Mi aveva accennato qualche volta che era molto preoccupata per lo sviluppo del figlio e che stava facendo accertamenti. Ebbene quando ci siamo incontrati non c'è stato nemmeno bisogno che ci spiegasse: il bambino (5anni) non ascolta, non interagisce, vive in un mondo tutto suo, non segue regole...la madre è uno straccio. Molto molto impegnativo. Non può lavorare, deve seguirlo ogni minuto, ci sono le terapie che sta provando ...deve portarlo di qua e di là... Mi ha fatto una pena incredibile. Io non so niente di autismo ma vorrei tanto aiutarla. Conoscete un centro / associazione in provincia di milano, che possa sostenere questa famiglia? Le possibilità economiche sono molto limitate ma valutiamo eventualmente.

Sent from my SM-G950F using Mammeonline mobile app


Avatar utente
Vieli
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 4956
Iscritto il: 11 marzo 2006, 0:14

Re: come aiutare ?

Messaggio da Vieli »

Ma sono seguiti da qualche servizio pubblico?
So che sicuramente non possono seguire a 360 gradi, ma magari possono darle indicazioni per terapie mirate e associazioni per lo meno in zona..
E magari pensare ad un supporto scolastico se l'anno prossimo va a scuola...
Però ci vuole una diagnosi certa.

Avatar utente
agila27
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 5577
Iscritto il: 8 gennaio 2003, 21:33

Re: come aiutare ?

Messaggio da agila27 »

Si sono seguiti da struttura pubbluca ma per ogni cosa ci sono liste di attesa lunghe almeno due anni. Spesso sono costretti ad andare privatamente. Fino ad ora non ha visto neanche un cenno di miglioramento. Ci ha raccontato che solo con la musica riesce a trovare un canale di comunicazione e quindi adesso ha iniziato con ls musicoterapia. Ma non credo che la passi la mutua. Mi ha spiegato che prolungheranno gli anni di asilo. A vederlo mi pare impossibile che potrà andare a scuola prima di qualche anno.

Sent from my SM-G950F using Mammeonline mobile app


Avatar utente
Vieli
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 4956
Iscritto il: 11 marzo 2006, 0:14

Re: come aiutare ?

Messaggio da Vieli »

Ok,
allora in base alla diagnosi e alla zona la struttura pubblica dovrebbe indicare le risorse presenti sul territorio.
Poi con diagnosi alla mano consiglio di andare al servizio sociale per informarsi sulle risorse a disposizione per pagare le terapie.
Ci sono bandi e indennizzi economici che solo l'assistente sociale conosce e che potrebbero esserle utili per sostenere i costi, anche della musicoterapia ad esempio...

Avatar utente
agila27
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 5577
Iscritto il: 8 gennaio 2003, 21:33

Re: come aiutare ?

Messaggio da agila27 »

Vieli ha scritto:Ok,
allora in base alla diagnosi e alla zona la struttura pubblica dovrebbe indicare le risorse presenti sul territorio.
Poi con diagnosi alla mano consiglio di andare al servizio sociale per informarsi sulle risorse a disposizione per pagare le terapie.
Ci sono bandi e indennizzi economici che solo l'assistente sociale conosce e che potrebbero esserle utili per sostenere i costi, anche della musicoterapia ad esempio...
Davvero? Grazie! Mi informo allora !

Sent from my SM-G950F using Mammeonline mobile app


Avatar utente
Elly.
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 5666
Iscritto il: 25 marzo 2010, 14:23

Re: come aiutare ?

Messaggio da Elly. »

Agila, mandala al centro "la nostra famiglia" a Bosisio Parini. È in provincia di Lecco, non è comodissimo, ma è un centro di eccellenza.
All' interno della struttura c'è:
- reparto di neurologia
- tutta la riabilitazione possibile e immaginabile
- scuola
- appartamenti per famiglie che si devono fermare a lungo per le terapie.

Il tutto col Ssn


Avatar utente
agila27
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 5577
Iscritto il: 8 gennaio 2003, 21:33

Re: come aiutare ?

Messaggio da agila27 »

Grazie Elly. Ma come deve fare? Chiamare direttamente?

Sent from my SM-G950F using Mammeonline mobile app


Avatar utente
Elly.
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 5666
Iscritto il: 25 marzo 2010, 14:23

Re: come aiutare ?

Messaggio da Elly. »

Sì chiama direttamente. Per la prima visita c'è bisogno dell'impegnativa del medico, poi basta, le successive impegnative le fanno direttamente loro.
Deve chiedere una visita neurologica.

Avatar utente
agila27
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 5577
Iscritto il: 8 gennaio 2003, 21:33

Re: come aiutare ?

Messaggio da agila27 »

No scusa si sono già rivolti a questa struttura e c'è una lista di attesa di 2 anni.

Sent from my SM-G950F using Mammeonline mobile app


Avatar utente
Elly.
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 5666
Iscritto il: 25 marzo 2010, 14:23

Re: come aiutare ?

Messaggio da Elly. »

Cavolo mi spiace.
Triste dirlo ma se può dovrebbe fare la prima visita a pagamento.

Avatar utente
sere70
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 5622
Iscritto il: 12 maggio 2006, 23:22
Località: spazio......ultima frontiera

Re: come aiutare ?

Messaggio da sere70 »

Purtroppo Bosisio Parini ha lista lunga anche se prima visita a pagamento
È una vergogna

Avatar utente
Leya
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 2809
Iscritto il: 31 ottobre 2003, 12:26
Località: Emilia

Re: come aiutare ?

Messaggio da Leya »

Ciao. Se ha una diagnosi immagino abbia giá chiesto invalidità e 104. Non è molto ma almeno può usufruire dei soldi delľaccompagnamento e della 104, se il papà c'è e fa un lavoro dipendente.
Per le cure, dovrebbero essere erogate dalla neuropsichiatria infantile o da centri convenzionati. Per le linee guida i trattamenti cognitivo comportamentali sono gli unici validati scientificamente, la musicoterapia è più un passatempo piacevole che male non fa. Purtroppo fatta privatamente la terapia comportamentale è molto costosa, quindi è valido il consiglio di rivolgersi ad una associazione che possa indirizzati a e all'assistente sociale per capire di quali aiuti può usufruire. Intanto può informarsi bene per iniziare a mettere in pratica strategie volte al contenimento dei comportamenti problemi, anche in accordo con l'insegnante di sostegno della materna.
Controllo alcune informazioni poi riprendo

Sent from my P01T_1 using Mammeonline mobile app


Avatar utente
Leya
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 2809
Iscritto il: 31 ottobre 2003, 12:26
Località: Emilia

Re: come aiutare ?

Messaggio da Leya »

Non conosco la realtà milanese. Ľangsa è la maggiore associazione italiana, qui dovrebbero conoscere le realtà di aiuto presenti a Milano http://www.angsalombardia.it/
Io le consiglierei anche di leggere materiale sull'autismo in modo da iniziare ad applicare qualche strategia intanto che non trova un bravo terapeuta.
Giusto per darti un'idea della complessità e degli interventi, questo è sui comportamenti problema https://www.google.com/url?sa=t&source= ... aomjD3Belr
Alcuni punti devono esserle molto chiari: non esiste una cura miracolosa, quindi alla larga da strane terapie, diete, chelazione etc. È un disturbo di origine genetica che non dipende da vaccini o comportamento materno, e ha per lo più una base genetica. Ľintervento più efficace è su base abilitativa: si lavora sull'ambiente, sulla prevenzione dei comportamenti problemi e sull'aumento delle competenze del bambino, a partire da quelle comunicative. Sono utili i parenti training organizzati da personale competente; il genitore è il primo abilitatore e deve avere le informazioni giuste per non soccombere.
Se hai domande chiedi, avendo poche informazioni non mi viene in mente tanto altro

Sent from my P01T_1 using Mammeonline mobile app


Avatar utente
Gene@@
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 1684
Iscritto il: 2 giugno 2005, 15:06
Località: MILANO mamma di una fatina Avatar donato dalla dolce stregaella-PdC Faustab/Flenny

Re: come aiutare ?

Messaggio da Gene@@ »

Prova a sentire la Casa di cura privata del policlinico a milano in via Dezza , c’è il dott.Brunati e visita anche con il SSN. Magari non è questo il caso ma segue tanti bimbi con grossi problemi cognitivi ecc


Sent from my iPhone using Mammeonline

Rispondi

Torna a “DSA e DDA - Disturbi specifici e difficoltà d'apprendimento”