Esperienza e confronto

Quella della nascita pretermine è un'esperienza che segna molto durante il ricovero che può essere più o meno lungo dopo il parto. Qui potremo parlare di post dimissioni, gli appuntamenti di follow-up che scandiscono la crescita dei nostri cuccioli e ovviamente anche noi mamme.
Rispondi
Avatar utente
Sancri
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 5955
Iscritto il: 24 agosto 2007, 15:33
Località: .....

Esperienza e confronto

Messaggio da Sancri »

.
L'essenziale è invisibile all'occhio (Antoine de Saint-Exupéry)

Se vuoi andare veloce,vai da solo. Se vuoi andare lontano, vai insieme (Proverbio Africano)

Avatar utente
aleda
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 2381
Iscritto il: 13 febbraio 2008, 16:04
Località: Cagliari mamma di Alessandro (30-5-2007) e Fabio (1-09-2010)

Re: Esperienza e confronto

Messaggio da aleda »

io non posso risponderti nello specifico perchè sono all'inizio del percorso, il mio bimbo prematuro ha appena 5 mesi e mezzo, 3 di età corretta.
E' nato di 32 settimane 1280gr.

Da quanto leggo in giro sul web la distanza dei prematuri dai bambini nati a termine è possibile che si protragga fino all'età scolare per certi aspetti.

Io credo comunque che in noi mamme di prematuri si sviluppi un grado di attenzione diversa non solo per l'iter che seguono dalla nascita (quello esterno, diciamo, il follow up per es) ma anche perchè credo rimanga inconsciamente la paura di qualcosa che non va come dovrebbe.

Io noto che il mio livello di attenzione è più alto rispetto al mio primo figlio nato a termine.

Avatar utente
Sancri
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 5955
Iscritto il: 24 agosto 2007, 15:33
Località: .....

Re: Esperienza e confronto

Messaggio da Sancri »

Assolutamente vero Aleda... il percorso di un prematuro è tutto in salita e niente deve essere trascurato, perchè se il problema non viene risolto alla radice è difficile recuperare.
L'essenziale è invisibile all'occhio (Antoine de Saint-Exupéry)

Se vuoi andare veloce,vai da solo. Se vuoi andare lontano, vai insieme (Proverbio Africano)

Avatar utente
tenace
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 5483
Iscritto il: 16 dicembre 2008, 21:34
Località: ho trovato un senso alla mia vita!!!

Re: Esperienza e confronto

Messaggio da tenace »

io posso dire che sono finalmente uscita dal tunnel della continua apprensione per la prematurità, e questa uscita è scattata dal giorno in cui la fisiatra me li ha congedati... se mi fermo a pensare effettivamente hanno camminato sul tardi, circa 14 mesi il primo e il secondo 15 mesi abbondanti, non parlano ancora benissimo (anche se si fanno capire mooooolto bene eh?), ma sto vivendo con naturalezza questa cosa, nel senso che conosco anche bimbi nati a termine che hanno avuto lo stesso ritardi in questi progressi, quindi a me interessa che arrivino dove devono arrivare. Punto. Non ho + l'agonia di guardare calendario e orologio per vedere se bruciano le tappe, tanto non sono in competizione con nessuno... che ne pensate? sono incosciente secondo voi? io mi definisco semplicemente innamorata persa... :lol:

Avatar utente
aleda
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 2381
Iscritto il: 13 febbraio 2008, 16:04
Località: Cagliari mamma di Alessandro (30-5-2007) e Fabio (1-09-2010)

Re: Esperienza e confronto

Messaggio da aleda »

tenace, per dare conferma alle tue parole posso dirti che il mio primo figlio nato a termine ha camminato a 14/15 mesi e parlato tardissimo, a 2 anni e mezzo diceva 60 parole circa, infatti abbiamo fatto degli approfondimenti specialistici ma era tutto normale!

Avatar utente
monyka
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 2885
Iscritto il: 3 marzo 2006, 12:36
Località: Milano

Re: Esperienza e confronto

Messaggio da monyka »

mi domandavo: Olivia è una prematura, tecnicamente, perchè nata prima delle 37 settimane.
Ma in realtà è nata di 36 abbondanti (insomma è prematura solo per gg!!!). Devo parametrare i suoi traguardi calcolando un mese di ritardo?
Per dire, ha iniziato a sorridere appena appena da un paio di gg, ma non lo fa ancora in maniera decisa, sembra ancora "casuale". Ha 7 settimane; se ne togliessi 4 sarebbe precoce, così forse resta un po' indietro...
Non so come regolarmi...
Mamma di Luca (97), Marco (00) e Olivia (11)

Avatar utente
aleda
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 2381
Iscritto il: 13 febbraio 2008, 16:04
Località: Cagliari mamma di Alessandro (30-5-2007) e Fabio (1-09-2010)

Re: Esperienza e confronto

Messaggio da aleda »

monyca secondo me sì, ne devi tener conto, ma appunto non considerando un mese completo ma 3 settimane, te lo dico ovviamente non da medico.
Poi è anche vero che l'importante è sempre che ci siano dei progressi e che la situazione non rimanga statica per troppo tempo, perchè si tratta comunque sempre di riferimenti di massima, "tabellari", ai quali possono non aderire perfettamente anche i nati a termine.

Avatar utente
paperish
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 9405
Iscritto il: 20 settembre 2010, 13:24
Località: la'dove mi porta il cuore

Re: Esperienza e confronto

Messaggio da paperish »

aleda ha scritto:tenace, per dare conferma alle tue parole posso dirti che il mio primo figlio nato a termine ha camminato a 14/15 mesi e parlato tardissimo, a 2 anni e mezzo diceva 60 parole circa, infatti abbiamo fatto degli approfondimenti specialistici ma era tutto normale!
Stessa esperienza

Avatar utente
paperish
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 9405
Iscritto il: 20 settembre 2010, 13:24
Località: la'dove mi porta il cuore

Re: Esperienza e confronto

Messaggio da paperish »

aleda ha scritto:
Io credo comunque che in noi mamme di prematuri si sviluppi un grado di attenzione diversa non solo per l'iter che seguono dalla nascita (quello esterno, diciamo, il follow up per es) ma anche perchè credo rimanga inconsciamente la paura di qualcosa che non va come dovrebbe.
Verissimo.

valy65
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 1816
Iscritto il: 29 maggio 2003, 14:33
Località: davide 13-01-2001 francesco 27-12-2003

Re: Esperienza e confronto

Messaggio da valy65 »

Mamma di decenne nato prematuro di 27 settimane e 1.500 gr.
Già da un po' mi sembra che Davide sia allineato con i suoi coetanei, se si può stabilire una "norma".
Mi rendo conto che non è altissimo, però anche altri coetanei sono alti come lui, e ora non è più neanche gracilino.
Per quanto riguarda le tappe di crescita tieni conto che lui è di gennaio 2001 e è andato a scuola con i bambini del 2000, ma non ha mai avuto problemi di apprendimento né di socializzazione.
Anche io penso, come Aleda, che le mamme di prematuri abbiano sviluppato una sensibilità particolare, senza voler assolutamente pensare che siano migliori, ma l'aver dovuto aver a che fare con determinate problematiche ci ha reso più attente a cogliere alcuni segnali. I bambini però, secondo me, non sono tutti uguali, prematuri o a termine, e le tappe le raggiungono quando sono pronti.

Per quanto riguarda poi chi è nato di 36 settimane penso che non sia assolutamente da considerare pretermine, e non è necessario ritarare tutti i parametri, e parlo da madre di un bambino nato a 36 settimane per il quale nessun pediatra mi ha mai accennato a sfasamenti rispetto alla norma.

carmenpaolo
Infermiera
Infermiera
Messaggi: 1692
Iscritto il: 2 luglio 2006, 21:25

Re: Esperienza e confronto

Messaggio da carmenpaolo »

Melania frequenta la seconda elementare e posso dire ora che allineata con gli altri a parte l'altezza e il peso in quello è rimasta un pò piccina.

A cinque si vedeva ancora un pò di ritardo soprattutto nel linguaggio ma per fortuna è rientrato tutto.

Rispondi

Torna a “Mamme di bimbi nati pretermine”