Gravidan

A che settimana sei? Hai sentito il primo calcetto? Ti stai preparando al parto? Hai paura del parto? Qualcosa ti preoccupa? Sei infinitamente felice? E' nato ma ti senti vagamente infelice? Temi la depressione post parto? Parliamone insieme.
Rispondi
Fra_Leo
Mollista Nuovissima
Mollista Nuovissima
Messaggi: 1
Iscritto il: 31 luglio 2020, 16:06

Gravidan

Messaggio da Fra_Leo »

Buongiorno!! Mamme, vorrei i vostri pareri e sentire le vostre esperienze. Ho fatto il test di gravidanza il giorno in cui doveva arrivarmi il ciclo. Avevo calcolato male perché sono andata a memoria ed ero convinta dovessero arrivarmi prima. Doveva comparire il ciclo il 29 ed io invece ero erroneamente convinta del 25. Comunque il 29 (giorno effettivo in cui sarebbe dovuto comparire il ciclo) ho fatto un test (clearblu) risultando negativo. A oggi del ciclo neanche l’ombra, sono sempre regolarissima, secondo voi è possibile che il test sia risultato negativo perché fatto troppo presto? (Anche se sulla confezione c’è scritto che si può fare fino a 5 gg prima del eventuale ciclo e che è super attendibile). È da una settimana buona che ho dei dolorini, infatti pensavo mi arrivassero ma niente! Ultimamente ho spesso mal di testa, anche se questo caldo non aiuta. Lunedì farò la visita dal mio ginecologo ma nel frattempo che ansia!! Non vorrei sia proprio l’ansia a giocarmi questo scherzo, non so. Non ricordo benissimo le sensazioni iniziali di quando rimasi incinta del mio primo figlio.. insomma, cosa ne pensate? Grazie a chi vorrà rispondere

chiccabum
Mollista Espertissima
Mollista Espertissima
Messaggi: 12489
Iscritto il: 27 febbraio 2003, 17:57
Località: Mamma di Topino04 e Pulcino07

Re: Gravidan

Messaggio da chiccabum »

La cosa più semplice è ripetere il test o andare a fare le beta.
Però tre giorni di ritardo potrebbero essere legati a stress cambio di stagione etc.
Ti auguro che sia come più desideri


Sent from my iPhone using Mammeonline
Forever is composed of Nows (E.Dickinson)
Non sono d'accordo con ciò che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto di dirlo (G.Tallentyre)

Rispondi

Torna a “Gravidanza, parto e post partum”