Forse la terapia è finita troppo presto...

La depressione post parto è una malattia subdola e grave, ed è un malessere sempre più frequente e silenzioso tra le neomamme. Parlarne e prendere atto che esiste è importante! Perciò parliamone insieme, non vergognamoci, chiediamo aiuto, perché se ne può uscire, se ne deve uscire.

Moderatore: sarahbdm

Rispondi
asteria69
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 1938
Iscritto il: 21 gennaio 2009, 12:00
Località: Monaco di Baviera, mamma di Sara (26/03/2008)

Forse la terapia è finita troppo presto...

Messaggio da asteria69 »

Ciao ragazze...
Manco da molto tempo, ma non vi ho dimenticate. Forse qualcuna si ricorda ancora di me. Vorrei salutare tutte di cuore.
A luglio ho terminato la terapia per la depressione, in tutto è durata "solo" un anno e mezzo, ma adesso sento come un gran vuoto, come una mancanza di sostegno.
Lo scorso dicembre ho avuto un aborto, l'avevo anche raccontato qui. Ebbene, in maggio è risuccesso: questa volta sono dovuta anche andare in clinica per il raschiamento. Sto perdendo un po' la speranza... Magaro dovrei scrivere nella sezione delle molliste che tentano di avere figli, ma mi trovo bene qui, nella depressione ;) . Adesso chiudo e vado a leggervi...
:bacbac:

Avatar utente
paperish
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 9486
Iscritto il: 20 settembre 2010, 13:24
Località: la'dove mi porta il cuore

Re: Forse la terapia è finita troppo presto...

Messaggio da paperish »

Rimani qui con noi Asteria...sei una parte importante di questo forum,ti abbraccio... :bacbac:

Avatar utente
raggiodisole
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 3848
Iscritto il: 7 giugno 2004, 11:47

Re: Forse la terapia è finita troppo presto...

Messaggio da raggiodisole »

ciao asteria!!!!
Mi spiace molto per gli aborti.....

Ti capisco per quel che dice che ti manca un sostegno.
E' la stessa cosa che ho provato io quando ho finito l'analisi durata due anni.
Io adesso è poco più di un anno che non ci vado e quasi quasi sto pensando di tornarci.....

Ti abbraccio :abbr:

Clizia
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 1607
Iscritto il: 27 maggio 2002, 18:55
Località: Piemonte

Re: Forse la terapia è finita troppo presto...

Messaggio da Clizia »

Non sapevo degli aborti e mi dispiace tanto. :abbr:

Quanto al resto: io non ho sentito il vuoto della fine della terapia ma è anche vero che col mio psico. Ci eravamo lasciati (prima che partorissi) in un modo molto easy, con l'accordo che avrei potuto chiamarlo in qualsiasi momento.
Avere questa possibilità mi dava molta sicurezza, anche se non l'ho usata per molto tempo.
Adesso invece l'ho ricontattato e sono andata già da lui una volta, sto pensando di rifarlo.
Magari basta qualche seduta...
Clizia, mamma di Andrea (2010)

asteria69
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 1938
Iscritto il: 21 gennaio 2009, 12:00
Località: Monaco di Baviera, mamma di Sara (26/03/2008)

Re: Forse la terapia è finita troppo presto...

Messaggio da asteria69 »

Grazie ragazze del sostegno, un bacione a tutte voi :bacbac:
Che bello tornare dopo tanto tempo ed essere accolta così!

Anch'io sono rimasta con la mia psicologa come ha detto Clizia :abbr: , cioè la posso chiamare se ho bisogno di lei. Però non mi sembra di averne proprio proprio bisogno così tanto da chiamarla... è che mi piaceva fare quelle chiacchierate, mi aiutava, adesso mi sembra di dover fare tutto da sola e mi fa un po' fatica, è un po' anche pigrizia la mia...

Gli aborti non mi hanno sconvolto subito, almeno non esteriormente. Mi sembrava di averli superati benissimo, anzi, mi sono sentita superficiale perché non ne ho sofferto. Però poi mi rendo conto che, guarda caso, dallo scorso dicembre non mi sono più goduta veramente una vacanza, sono ingrassata e ho smesso di curarmi, non riesco a ricordarmi di niente di bello successo ultimamente. Penso che questi avvenimenti scavino più profondamente di quanto si pensi.

giulia+alberto
Mollista Primizia
Mollista Primizia
Messaggi: 54
Iscritto il: 21 settembre 2010, 15:02

Re: Forse la terapia è finita troppo presto...

Messaggio da giulia+alberto »

Ciao Asteria, io ho avuto due bellissime gravidanze e quindi non posso sapere cosa si prova però mia sorella, che ha 9 anni meno di me, ha già subito due interventi x 2 aborti (uno al 6° mese di gravidanza, ha cominciato la mattina ad avere le contrazioni, l'abbiamo portata d'urgenza in ospedale, le hanno provate tutte ma non c'è stato niente da fare, hanno dovuto farla partorire sapendo che la bambina non ce l'avrebbe fatta. L'altro aborto è avvenuto al 3° mese ed hanno dovuto farle il raschiamento). Ora è incinta, è al 5°mese e deve stare immobile perchè le hanno fatto il cerchiaggio (in quanto era già dilatata) ed è comunque a rischio. Vedendo lei, che spesso si abbatte al pensiero di tutti questi "lutti", capisco come puoi stare tu e penso che, nella tua situazione, tu abbia tutto il diritto di fare una telefonata, se non altro per sentire una voce amica. A volte basta anche solo per rincuorarti, sai che c'è qualcuno che, comunque sia, è lì per te senza bisogno di spiegare niente. In bocca al lupo!!!

Avatar utente
pea_73
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 7941
Iscritto il: 13 agosto 2010, 9:01
Località: Chi sa e chi non sa

Re: Forse la terapia è finita troppo presto...

Messaggio da pea_73 »

ciao Asteria!
Bentornata, un abbraccio grande, e sopratutto quoto questo:
Mi sembrava di averli superati benissimo, anzi, mi sono sentita superficiale perché non ne ho sofferto. Però poi mi rendo conto che, guarda caso, dallo scorso dicembre non mi sono più goduta veramente una vacanza, sono ingrassata e ho smesso di curarmi, non riesco a ricordarmi di niente di bello successo ultimamente. Penso che questi avvenimenti scavino più profondamente di quanto si pensi
Vedo che non hai perso la cattiva abitudine di auto-disistima.
Richiama la tua psico se vuoi e in bocca al lupo per tutto...
Che il tuo desiderio di nuova maternità possa realizzarsi e che sia questa volta una grande gioia come dovrebbe essere sempre per tutte.

P.S. anche io ci sto pensando, ma non sono ancora in corsa, perchè Davide mi sembra ancora tanto piccolo e ho cominciato a godermelo davvero solo ora, mi sembrerebbe quasi di fargli un torto.
e poi la paura di ricascarci è grande...
Non prendetemi sul serio, io non lo faccio mai.

asteria69
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 1938
Iscritto il: 21 gennaio 2009, 12:00
Località: Monaco di Baviera, mamma di Sara (26/03/2008)

Re: Forse la terapia è finita troppo presto...

Messaggio da asteria69 »

giulia+alberto ha scritto:Ciao Asteria, io ho avuto due bellissime gravidanze e quindi non posso sapere cosa si prova però mia sorella, che ha 9 anni meno di me, ha già subito due interventi x 2 aborti (uno al 6° mese di gravidanza, ha cominciato la mattina ad avere le contrazioni, l'abbiamo portata d'urgenza in ospedale, le hanno provate tutte ma non c'è stato niente da fare, hanno dovuto farla partorire sapendo che la bambina non ce l'avrebbe fatta. L'altro aborto è avvenuto al 3° mese ed hanno dovuto farle il raschiamento). Ora è incinta, è al 5°mese e deve stare immobile perchè le hanno fatto il cerchiaggio (in quanto era già dilatata) ed è comunque a rischio. Vedendo lei, che spesso si abbatte al pensiero di tutti questi "lutti", capisco come puoi stare tu e penso che, nella tua situazione, tu abbia tutto il diritto di fare una telefonata, se non altro per sentire una voce amica. A volte basta anche solo per rincuorarti, sai che c'è qualcuno che, comunque sia, è lì per te senza bisogno di spiegare niente. In bocca al lupo!!!
Eccomi di nuovo, purtroppo non riesco ad essere assidua sul forum come vorrei...
Grazie Giulia della risposta, comunque direi che quello che ha passato tua sorella la prima volta è mooolto peggio di quello che è successo a me. È l'incubo puro, dover partorire una bambina che non vivrà... Questo a me spaventa tantissimo, e se devo essere proprio sincera, non solo per la perdita del bambino (a cui al sesto mese di gravidanza si è già affezionati) e per la situazione lugubrissima, ma anche perché il parto naturale mi terrorizza, soprattutto se, insomma, è fine a se stesso, come in questo caso... Qualcuno sa perché in questi casi non è possibile fare il cesareo? Voglio dire, tutti i dolori del parto e poi il bambino non sopravviverà? ma è disumano, atroce, ho una paura tremenda che mi succeda questo. Certo molto meglio quello che è successo a me: se deve essere un aborto, allora nelle prime settimane.
Faccio tanti tanti in bocca al lupo a tua sorella. Ne ha bisogno molto più di me. :abbr:

asteria69
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 1938
Iscritto il: 21 gennaio 2009, 12:00
Località: Monaco di Baviera, mamma di Sara (26/03/2008)

Re: Forse la terapia è finita troppo presto...

Messaggio da asteria69 »

pea_73 ha scritto:Vedo che non hai perso la cattiva abitudine di auto-disistima.
Richiama la tua psico se vuoi e in bocca al lupo per tutto...
Che il tuo desiderio di nuova maternità possa realizzarsi e che sia questa volta una grande gioia come dovrebbe essere sempre per tutte.
Ciao pea, non avevo pensato a auto-disistima, ma solo ad una sofferenza interiore che non mi era cosciente (finora) a livello razionale, e che si esprime in questo lasciarsi andare, in una specie di apatia che mi aiuta a coprire i problemi... Però certo l'auto-disistima c'è, anche la mia psicologa lo diceva. Quindi ne avrei ancora bisogno, a quanto pare... Comunque sono sicuramente uscita dal periodo peggiore, per ora cerco di farcela da sola, poi si vedrà.

Il mio desiderio di maternità è molto controverso... In realtà dopo il secondo aborto mi sono scoraggiata. Mio marito ricomincerà a viaggiare per lavoro e spesso sarei completamente sola con due bambini. Poi ho 42 anni, il rischio è enorme, ecc. ecc. A giugno, subito dopo il secondo aborto, mi sono fatta dare la ricetta per la spirale dalla ginecologa. Però è ancora nel cassetto. Da una parte non me la sento di fare questo passo, perché in pratica sarebbe definitivo: una volta messa la spirale, tornare indietro è difficile. Continuo a lasciare aperta la cosa... Considerando che in vacanza abbiamo avuto un ritorno di fiamma, poi... ;) La scorsa settimana ho avuto un attacco di tachicardia, la mia amica che era insieme a me ha subito detto: A me succedeva sempre quando ero incinta... Questa settimana poi sono stata stanchissima. Mio marito ha subito detto: ci risiamo :lol: . Mah... vi faccio sapere!

Avatar utente
pea_73
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 7941
Iscritto il: 13 agosto 2010, 9:01
Località: Chi sa e chi non sa

Re: Forse la terapia è finita troppo presto...

Messaggio da pea_73 »

Non trovo la faccina che incrocia le dita...
:coccinella:

Speriamo! quanto ha la tua bimba ora? E come vanno le cose con lei?
Raccontaci qualcosa, se ti va.
Non prendetemi sul serio, io non lo faccio mai.

larous
Mollista Espertissima
Mollista Espertissima
Messaggi: 17793
Iscritto il: 14 maggio 2008, 12:57

Re: Forse la terapia è finita troppo presto...

Messaggio da larous »

ciao a tutte, ot ripasso, la frase di paperish in salotto mi ha fatto ricordare che il pregiudizio si vince con una forte resistenza e tanto coraggio. avevo abbandonato dopo le vicissitudini di alcuni post, l'anno scorso, perché non mi sentivo più al sicuro come avrei voluto, qui.
ma sono tornata ;)

tornando it, asteria, come va? mi incrocio per te, per la gravidanza, ma soprattutto mi viene da dirti che quanto dici a proposito della tua elaborazione post-aborti possa essere qualcosa su cui riflettere chiamando la psico..
non è che ci sia un'entità fissa di dolore o problematiche per cui si va, ormai lo sai anche tu ;) se ti senti in difficoltà, se senti che questi due lutti sono ancora un nocciolo dentro di te, io ci tornerei. può darsi che dopo una sola volta ti rendi conto che hai gli strumenti per farcela e non ci torni più. può darsi che lei ti dica "me l'aspettavo, mi sembrava che fosse qualcosa che doveva ancora sciogliersi". chi lo sa.
non chiederti troppo. e nemmeno troppo poco.
se intanto vuoi sfogarti qui, noi ci siamo. un grande abbraccio, mi sei mancata :abbr:

Avatar utente
raggiodisole
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 3848
Iscritto il: 7 giugno 2004, 11:47

Re: Forse la terapia è finita troppo presto...

Messaggio da raggiodisole »

asteria facci sapere. :abbr:

Rispondi

Torna a “Depressione post parto”