"Lo spettacolo era straordinario... alberi altissimi ricchi di foglie ma senza fiori, con strane pigne al posto dei frutti intravidi il collo di un diplodocus che affiorava da uno stagno e la coda corazzata di uno stegosaurus... lontano, all'orizzonte un vulcano lanciò uno sbuffo di vapore mentre la terra tremava: mi trovavo nel periodo giurassico al tempo dei dinosauri" : questo paragrafo è tratto dal libro  Viaggio nel tempo di Geronimo Stilton.
E' dopo aver letto questo fantasioso libro che inizia la nostra avventura.
La macchina del tempo di Geronimo Stilton e' il Toponautilus mentre la nostra è una Ford focus nera, ma poco importa, ciò che interessa a Jesse, il mio piccolo esploratore di quattro anni, è la destinazione così' programmiamo il Cronometricus destinazione Monza circa 180 milioni di anni fa.
Il tempo non promette niente di buono anzi è cupo e piovoso ma, sapete meglio di me, che se si promette qualcosa a un bambino è impossibile tirarsi indietro.
 
Così, incuranti della pioggia, andiamo a visitare la mostra "Dinosauri in carne ed ossa" nel parco della  Reggia di Monza, esattamente a villa Mirabello.
La mostra si divide in due parti.
 
Una interna (all'asciutto!!!!) dove troviamo grandi teste di dinosauri che sembrano guardarti... certo che la ricerca minuziosa di tutti i particolari è davvero strabiliante e il paleoacquario, un acquario dove viene trasmesso un documentario in 3D sulla vita dei dinosauri acquatici che sembrano realmente
uscire dallo schermo...BRRRR... impressionante!
 
E una esterna nel parco recintato vicino... qui troviamo una quindicina di riproduzioni che sembrano incredibilmente vere: ci sentiamo un po' come Geronimo, in mezzo a questi giganteschi lucertoni... ci guardiamo un po' in apprensione attorno e... siamo soli... certo che con questo tempo chi si avventurerebbe!
 
T-rex
 
Così osserviamo tutti i dinosauri soffermandoci sul gigantesco tirannosauro dai denti aguzzi e taglienti come coltelli  e sul simpatico e peloso mammuth...
ritorniamo in macchina zuppi di pioggia e sporchi di fango sino alle ginocchia ma ancora emozionati  dall'avventura  incredibile ai confini con la storia.
 
Se i vostri piccoli esploratori non smettono di fare domande si può sempre "pasticciare" a casa facendo un bel Fossile handmade.
Noi l'abbiamo fatto così:
1 abbiamo bisogno di una vaschetta "usa e getta", la riempiamo di didò (naturalmente handmade) e con due animaletti abbiamo fatto lo stampo.
2 togliamo gli stampi e versiamo nella vaschetta gesso di muratore miscelato con acqua
3 aspettiamo 10 minuti e... SORPRESA!!! Ecco i fossili...!!!
4 Adesso dobbiamo solo colorarli: Jessi ed io li abbiamo decorati con i fili d'erba. Del resto i bimbi della preistoria non avevano i pennarelli!
 

Ritratto di Silvia Vergani

Posted by Silvia Vergani

La Newsletter di Mammeonline
mammeonlineLa community di Mammeonline

Cuciniamo: blog di ricette e racconti in cucina