Le dimensioni della lingua di un neonato sono notevoli rispetto a quelle di un bambino più grandicello. Questo comporta che la respirazione con la bocca è resa più difficile e il 90% dell’aria passa per il naso.

C’è un inconveniente: anche il naso è piccolo, e oltre a ciò è rivestito internamente da una mucosa estremamente delicata, facilmente soggetta a irritazioni, anche per un semplice cambio di temperatura o di umidità dell’ambiente.

E quindi è piuttosto frequente che il bambino possa avere una congestione nasale anche per motivi banali (non necessariamente per malattia): basta una piccola quantità di muco per farlo respirare con difficoltà e rumorosamente. Capirai facilmente come, in queste condizioni, vi sia una interferenza con l’alimentazione, visto che durante la poppata il piccolo è costretto a respirare solo col naso.

Per evitare problemi di questo genere è buona norma tenere il naso sempre umido e pulito.

È molto facile: basta procurarsi una soluzione detta fisiologica che metterai con un contagocce nelle narici dei bambino, se possibile prima di tutte le poppate.

Oltre che del naso è necessaria l’igiene anche della bocca, in particolare per la prevenzione del mughetto.

Mughetto nel neonato

Procurati un bicchierino e riempilo di acqua aggiungendo un cucchiaino di normale bicarbonato di sodio.
Metti una garza intorno al dito indice e bagnala bene con la soluzione.
Introduci il dito nella bocca del bambino e strofina: lingua, palato, interno delle guance e gengive.

Compi questa operazione se possibile prima di tutte le poppate.
Se nonostante questo vedrai una patina biancastra sulla lingua del piccolo a una distanza maggiore di 2 ore da un pasto (se la vedi subito dopo la poppata può essere semplicemente un residuo di latte) è possibile che tuo figlio abbia il mughetto. In questo caso prendi contatto col tuo pediatra che ti dirà cosa fare.

Le orecchie del tuo bambino sono molto delicate.
Il condotto uditivo è infatti molto corto per cui l’uso dei bastoncini è pericoloso. Puoi usare il cotton-fioc solo per l’esterno dell’orecchio mentre per la prima parte del condotto è sufficiente asportare con attenzione il cerume mediante l’angolo di un fazzoletto arrotolato. Non cercare di andare in profondità.

 

Articolo tratto dall'e-book "Qualche elemento di puericultura pratica - Dedicato alle donne a termine di gravidanza e alle neomamme " del Dott. Stefano Tasca, pediatra in Roma, edito dalla casa editrice Mammeonline, € 2,90

Consulta gratuitamente il Dott. Stefano Tasca tra gli esperti nel forum di consulenza pediatrica su Mammeonline

 

Immagine  mughetto nel neonato dal sito ambulatoriprivati.it

Ritratto di Redazione

Posted by Redazione

La Newsletter di Mammeonline
mammeonlineLa community di Mammeonline

Cuciniamo: blog di ricette e racconti in cucina